Chi sono

Marchigiano, programmatore, radicale. Inoltre, con un eptalogo octalogo:

  1. Dico di me di essere un umanista prestato all’informatica (che è il settore in cui lavoro).
  2. Ciclicamente ho degli interessi che coltivo. Questo è il periodo della Persia. Ci trovo sempre pezzi di me: ogni cosa, ogni persona mi rimane addosso.
  3. Mi piace la parola. Sono un erotomane della parola. Scritta, letta, parlata, ascoltata.
  4. Il mio mondo emotivo, come direbbe il mio psicocoso, è “uso un eufemismo, molto vasto”. Ho questa nevrosi per cui nessun amore finisce, ma cambia forma. E voglio tenermela.
  5. Gioco a pallavolo. Per stare insieme ad un gruppo fantastico, più che per agonismo. Anche se mi piace fare le cose bene.
  6. Springsteeniano (folle, ma non malato). La mia canzone preferita parla di semi che non hanno dato frutti.
  7. Sono riservato ma non timido. Amico -leale- di poche persone che scelgo con il lanternino.
  8. Ho un account Instagram a cui tengo tantissimo.

  1. sonoqui

    Allora caro Roberto , non occorre nessuna presentazione…
    Ti conosco nell’Anima.
    Grazie di condividere l’ emozione di queste note.
    Un abbraccio
    Gina

  2. Roberto

    ciao Gina.
    che bello trovare i tuoi commenti stamattina!🙂 …
    mi sento felice come un bambino… grazie dei tuoi apprezzamenti.
    è inutile, di contro, che ti dica quanto io apprezzi i tuoi versi: mi entrano dentro per restarci.
    buona giornata a te…

  3. masteruan

    Ciao Roberto. Grazie per i complimenti. Quando scrivi su un blog non sai mai se le tue parole emozioneranno qualcuno. Sono felice che le mie ti abbiano colpito.
    Sono passato da “casa” tua per salutarti e ringraziarti di avermi emozionato.

    • Roberto

      La mattina avevo letto una cosa di un’amica sulla sua difficoltà a lasciarsi alle spalle il suo passato. A me è venuto in mente che… beh, non per forza lo abbandoniamo se lo lasciamo indietro. E che magari averlo con noi, sentirlo con noi, può anche essere cosa utile. Il post che ho commentato sul tuo blog – che ho trovato per puro caso… – lo spiega in maniera eccellente (e divertente). Grazie a te, quindi…🙂

  4. sonoqui

    Scusate se mi intrometto, forse l’ Amica potrei essere io, anzi…sono io.
    Il passato reca tanta sofferenza (per me), ma senza di Lui non saprei riconoscermi
    Grazie Roberto
    Un abbraccio
    Gina

  5. nuvolesparsetraledita

    Beh, forse anche il linguaggio informatico ha una sua poesia
    .. È un linguaggio molto ostico, per me, ma di certo ha un suo fascino! Interessante, il tuo blog 😊

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...