Ci manchi, Faber

Oggi, 13 anni fa, moriva Fabrizio De Andrè. Sono sicuro che quello che ci ha regalato non è, ancora adesso, completamente comprensibile, nè compreso. Quel che è certo è che, almeno a me, manca. Manca moltissimo.

Mi chiedo, seriamente, se avrebbe deriso più i costumi facili di Berlusconi o i moralisti scandalizzati dell’ultima ora…

  1. sonoqui

    Caro Amico, ti confesso che non sono proprio una sua fan, ma apprezzo molto il suo stile, e tante ma tante poesie cantate, che ci ha lasciato.
    Un personaggio così …manca davvero alla Musica
    Adesso m’ ascolto: La città vecchia.
    Un abbraccio
    Gina

  2. a cuore scalzo

    “Libertà l’ho vista dormire | nei campi coltivati | a cielo e denaro, | a cielo ed amore, | protetta da un filo spinato. | Libertà l’ho vista svegliarsi | ogni volta che ho suonato | per un fruscio di ragazze | a un ballo, | per un compagno ubriaco”. (da Il suonatore Jones, n.° 9)

    Ciao Faber…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...